ISO 13009 PER LA GESTIONE DEGLI STABILIMENTI BALNEARI
In materia di certificazione di qualità delle attività balneari, CO.DE S.r.l. è in grado di affiancare e accompagnare il cliente lungo tutto il percorso per l’ottenimento della certificazione ISO 13009 “Turismo e servizi connessi. Requisiti e raccomandazioni per il funzionamento della spiaggia”.
Con l’aiuto della nostra consulenza il cliente potrà dimostrare agli ospiti, alla comunità locale ed alle Pubbliche Amministrazioni che rilasciano le concessioni balneari, la garanzia che il livello dei servizi erogati è oggettivamente elevato sotto diversi e rilevanti profili quali:
La qualità del servizio turistico e la soddisfazione dell’utente;
Il rispetto della conformità normativa;
Il mantenimento delle infrastrutture ad un elevato stato di efficienza;
La gestione dei rischi ambientali sociali ed economici;
La prevenzione degli incidenti e gestione delle emergenze;
Il ridotto impatto sull’ambiente;
Il miglioramento ed aggiornamento continuo;
Il contributo alla crescente consapevolezza pubblica verso la sostenibilità;
La crescita economica dell’intera area o regione.
Implementare un sistema di gestione certificato ISO 13009, permette di beneficiare di ripercussioni positive
Sull’immagine aziendale
Sulle iniziative di marketing
Sull’attrattività della struttura
Molti imprenditori del settore turistico hanno già intrapreso il percorso necessario all’ottenimento della certificazione ed al miglioramento dello standard qualitativo dei propri stabilimenti.
L’ottenimento della certificazione ISO 13009 acquista maggiore rilevanza anche in virtù del mutato contesto normativo.
Il 27 gennaio 2017, infatti, è stata approvata dal consiglio dei ministri la legge-delega per la revisione e il riordino della normativa relativa alle concessioni demaniali ad uso turistico ricreativo, come recepimento della legislazione europea che impone ed introduce nuove modalità di affidamento delle concessioni, mediante apertura al mercato delle stesse e senza garanzia specifica per chi detiene l’attuale concessione.
Le concessioni balneari saranno pertanto assegnate tramite procedure selettive, vale a dire vere e proprie gare che terranno conto dei requisiti di qualità paesaggistica e di sostenibilità ambientale delle strutture ricettive, del grado di valorizzazione che esse garantiscono rispetto alle peculiarità del territorio, del livello di sicurezza conseguito, della fruibilità assicurata agli utenti, nonché di professionalità acquisita da parte dei candidati nella gestione di beni demaniali marittimi, ovvero lacuali e fluviali, per finalità turistico-ricreative.
Ottenere la certificazione ISO 13009 significa elevare lo standard qualitativo dei servizi offerti nella propria impresa balneare in modo da garantirsi migliori possibilità di risultare vincitore nelle gare rispetto ad altri competitors.